.
Annunci online

Frammenti di varia disumanità
L'uomo della mia vita
post pubblicato in Poesie, il 10 aprile 2012


L'uomo della mia vita
è un uomo assai difficile,
intelligente e stupido,
irrascibile.
Buono e severo,
taciturno e sincero,
testardo.
Da sempre mi porta sulle spalle,
ma mi basta un niente per ferirlo.
L'uomo della mia vita
è nato nel '43
e ha visto la guerra e i partigiani.
Li ha visti e non li ricorda,
ma quel grido di libertà
se lo porta sempre dentro
e quel grido di libertà
me l'ha trasmesso
e a quel grido di libertà
io devo
il coraggio e la fame di vita,
me stessa.




permalink | inviato da ilbardo.it il 10/4/2012 alle 17:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Bestiale
post pubblicato in Poesie, il 20 novembre 2011


L'avete detto voi
che io devo crescere
ma la vita è una giostra
e io ci sono sopra
e la musica suona 
e io non scenderò
Tra cento cavalli bianchi
uno solo è nero 
ed io ci sono sopra 
ed io non scenerò
Fino al fondo del bicchiere
raschio il piatto col cucchiaio
fino all'ultimo respiro

ed io non scenderò.
Io so chi sono
ed io non scenderò.

Questa la voglio dedicare a Davide Gentili e ai Bestiali e ringraziarli per la serata di venerdì scorso.
Perfetto
post pubblicato in Poesie, il 10 agosto 2011


Nel buio morbido
di un sogno tropicale
brilla un momento una stella
solo due ore vive un fiore
Al tocco di labbra sconosciute
si scioglie il mio mistero
e tutto par esser com'è
e tutto è come dev'esser
Perfetto




permalink | inviato da ilbardo.it il 10/8/2011 alle 10:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Fred Uhlman
post pubblicato in Poesie, il 19 maggio 2011


Labile
un passione labile
un ricordo labile
un contatto labile.
Labile
questo sfiorarsi l'anima
questo scoprirsi fragili
questo cercarsi e perdersi.
Nell'attimo perfetto di un ricordo
e dopo è solo un lungo attenderti
Come vorrrei che fossi qui per me
ancora labile.




permalink | inviato da ilbardo.it il 19/5/2011 alle 14:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Come vorrei
post pubblicato in Poesie, il 20 marzo 2011


Come vorrei che tu potessi illudermi
e farmi dire "amore mio"
come si trema di paura
nella pazza corsa di una giostra
Vacanza romana, e non mi pesa 
ma regalami un attimo di sogno
Che ti costa?



permalink | inviato da ilbardo.it il 20/3/2011 alle 4:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Come si fa
post pubblicato in Poesie, il 10 marzo 2010


Come si fa a conoscere il futuro

senza drogarsi

o diventare pazzi,

se già soltanto a immaginarlo

vien voglia di svuotarsi più bottiglie,

di sbattere la testa contro il muro,

di urlare ai pali del telefono,

elencar le tue ragioni ad un semaforo

Fu in un'ora qualunque

in un qualunque posto

che immaginai me stesso e la mia morte

e spinsi ancora avanti il mio pensiero

in bilico sull'orlo di quel baratro

per cercare di scorgere di là.

Forse vidi male,

speriamo vidi male

o solo immaginai di aver immaginato

e quel che immaginando vidi là.

E una vertigine così assoluta

ed un terrore così perfetto...

Come si può conoscere il futuro,

se no c'é futuro più futuro

di quello in cui non ci saremo più.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. poesia morte futuro follia

permalink | inviato da ilbardo.it il 10/3/2010 alle 5:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
El die
post pubblicato in Poesie, il 16 dicembre 2009


el die que io me muera
non quiere me mandas flores
balliamo insieme
quel ballo che non ballammo mai
balliamo il nostro amore




permalink | inviato da ilbardo.it il 16/12/2009 alle 2:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Seduzione
post pubblicato in Poesie, il 10 novembre 2009


Guardami!
Quando mi guardi
vortici di pensieri senza nome
e vaghi desideri mi accarezzano.
Se cerco di afferrarli sfumano
ombre di sogni senza oggetto.
Se cerco di parlarne muoiono
fiori nati solo per dispetto.
Com'è difficile dare voce alla passione
e dire il nome di questo desiderio
che già mi brucia sulle labbra
ma se lo dico già non è più vero.
Guardami
e se ti sto guardando
tu ora sai che cosa voglio
e cosa sto pensando.

E' arte nun se deve da capì 13
post pubblicato in Poesie, il 19 maggio 2009


Per poi scoprire come l'abitudine
si tesse di quei gesti che ogni giorno
compiamo solo per poter cantare
l'ovvia leggenda della nostra identità.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. identità abitudine

permalink | inviato da ilbardo.it il 19/5/2009 alle 18:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Quello che non sai
post pubblicato in Poesie, il 10 marzo 2009


Ti vedo seduta al tavolo
la testa reclinata
la destra vergando
righe fitte ed aguzze
come vasti campi di dolori.
Nessuno dovrebbe mai
scrivere così,
non alla tua età.
Avvolta nel tuo male oscuro
annaspi e non sai dove
ed ogni spasmo lega
più stretta la coperta,
bambina ostaggio
di un incubo angoscioso.
Ed io vorrei tenerti tra le braccia
e raccontarti quello che non sai
tutto il male che ancora ti aspetta
distillato in lacrime di sangue
e l'affannosa e lieta risalita.
Quello che non sai
quello che saprai,
ma non sarai più tu
quando sarai me.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. dolore infanzia tempo futuro passato

permalink | inviato da ilbardo.it il 10/3/2009 alle 11:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sfoglia novembre       
calendario


In Edicola
Temi
Archivio

passaparola